Percorso per Abilitazione SPR (sistemi a pilotaggio remoto)

Percorso didattico per l’operatore che ha intenzione di specializzarsi nella guida di mezzi aerei a pilotaggio remoto impiegati, o destinati, in operazioni specializzate.

FOTOGRAMMETRIA – REMOTE SENSITING-RILIEVI TERMOGRAFICI-RILIEVI TOPOGRAFICI-LASER SCANNER-MONITORAGGIO SITI VOLTAICI-RICOSTRUZIONE 3D-PRODUZIONE VIDEO-MONITORAGGIO IMPIANTI-RILIEVI MARINI e GEOFISICA-TELECOMUNICAZIONI e PUBBLICA SICUREZZA-RILIEVI GIS ecc….

Agrodron_il-drone-contadino

Le lezioni di teoria comprendono nozioni di base delle materie per un numero totale di 35 ore di lezione di seguito elencate:

  • Aerodinamica
  • Meteorologia
  • Tecnologia e prestazioni degli apparecchi SAPR
  • Tecnica di pilotaggio
  • Operazioni ed atterraggi di emergenza
  • Norme di circolazione ed elementi di fonia aeronautica
  • Cenni di Navigazione aerea  per operazioni BLOS e EXTENDED VLOS
  • Elementi di legislazione aeronautica
  • Sicurezza del Volo
  • Documentazione di bordo

Per informazioni    info@azbm.it    059.8752295

Stampanti 3D: disegna, modella, crea

Cosa sono le stampanti 3D, a cosa servono, come funzionano, quanto costano e quali materiali vengono impiegati. Uno sguardo approfondito a questa nuova tipologia di macchinari che sta sempre più prendendo piede, utile per replicare nel mondo reale qualsiasi modello in tre dimensioni: dai prototipi agli oggetti riprodotti in scala, fino a protesi mediche e addirittura armi.

La tecnologia si è evoluta rapidamente nel corso degli ultimi anni, portando inevitabilmente ad un abbattimento generale dei costi, tanto che oggigiorno con un piccolo investimento è possibile acquistare un dispositivo di questo tipo da tenere in casa oppure in ufficio. Le potenzialità sono illimitate: spesso l’unico limite è rappresentato dalla fantasia o dalla creatività.

Schermata-2013-06-27-a-10.30.46-1024x707

Negli ultimi anni le cose sono un po’ cambiate. La stampa 3D non è più un’esclusiva delle grandi aziende, ma ha raggiunto anche l’ambito domestico. Per avere un’idea del trend, il popolare portale svedese The Pirate Bay ha aperto all’inizio del 2012 una sezione dedicata proprio alla condivisione dei file da dare in pasto a questa tipologia di stampanti, per realizzare modelli di qualsiasi tipo: dai giocattoli ai modellini, passando per loghi, rappresentazioni di quadri in tre dimensioni e molto altro ancora.

In altre parole, gli unici limiti sono dettati dalla fantasia e dalle dimensioni della stampante. Ha fatto discutere la vicenda Liberator, una vera e propria pistola funzionante fai-da-te, i cui file sono finiti lo scorso anno sui circuiti P2P per essere scaricati da migliaia di utenti in poche ore. C’è poi chi ha scelto di ricorrere a questa tecnologia come mezzo espressivo per la propria arte: è il caso della stilista olandese Iris van Harpen, che ha vestito le modelle con una collezione di abiti da passerella interamente stampati in tre dimensioni.

Anche la medicina sta guardando con sempre maggiore interesse a queste tecnologie: si è già parlato più volte della possibilità di stampare protesi addirittura interi organi, con ricerche già avviate anche sulla riproduzione di tessuti e vasi sanguigni da impiantare nei pazienti laddove le tecniche tradizionali non dovessero rivelarsi efficaci.

e poi …..     come si realizza un rilievo 3D utilizzando esclusivamente immagini digitali?

Per il Tuo Business contattaci   info@azbm.it  e richiedi il calendario completo dei corsi